Category Archives: Buone pratiche

Distretto42, i sognatori pisani non si fermano Buone pratiche, Contemporanea-mente

di William Domenichini “Do not judge me by my successes, judge me by how many times I fell down and got back up again.” Nelson Mandela I sogni non si sequestrano, si colorano. Le energie non s’imprigionano, si liberano. In questo mondo grigio e spento, in cui gli interessi di pochi usurpano troppo spesso il Read more

Educare ed interessare nell’indifferenza diffusa Buone pratiche, Contemporanea-mente, Materiali Didattici, Ultimissime

In formato PDF ecco la newsletter autunnale dell’associazione che figura tra i collegamenti di questa rivista.  La proponiamo, pur se in ritardo, perchè tratta di argomenti interessanti affrontati in ottica insolita. Una descrizione, neppure troppo profetica, di uno dei possibili futuri disastri ambientali nel 2014 e poi tutta una serie d’iniziative che GSF ha sviluppato Read more

Liguria al carbone, la vicenda di Vado Ligure Buone pratiche, Contemporanea-mente

di Franco Zunino* La vicenda della centrale termoelettrica di Vado Ligure è una lunga vicenda che inizia negli anni ’70, quando venne installata la centrale, posizionandola a stretto contatto con l’abitato, in una frazione di Vado Ligure e a confine con il territorio del comune di Quiliano. Iniziò così una lunga storia di produzione energetica strettamente Read more

Consumo di suolo come unica chance? L’innovazione tra coworking e spin-off Buone pratiche, Contemporanea-mente

di Francesco Ranieri Per molti decenni, in Italia il cosiddetto benessere e la crescita economico-occupazionale, si sono basati su un indicatore quanto mai bizzarro: il mattone. Ha ancora senso questo indicatore? Alcune considerazioni in merito. La storia evolve, le persone cambiano e con loro anche i territori e le logiche di sviluppo degli stessi. Sull’argomento molte Read more

L’insostenibile pesantezza del muoversi Buone pratiche, Contemporanea-mente

di William Domenichini “La stupidità deriva dall’avere una risposta per ogni cosa. La saggezza deriva dall’avere, per ogni cosa, una domanda”. Trovarsi nei Paesi Bassi e pensare a ciò che accade in Italia significa porsi decine di domande, proporzionalmente frustranti alla latitanza delle risposte. L’erba del vicino è sempre più verde? Perché nei Paesi Bassi Read more

Reddito Minimo Garantito, raccolte 50.000 firme Buone pratiche, Contemporanea-mente

di Maria Rosa Zerega Abbiamo raccolto oltre 50.000 firme per presentare il Disegno di Legge di iniziativa popolare per il Reddito Minimo Garantito. Da giugno a dicembre 2012 European Alternatives ha sostenuto in Italia una grande campagna nazionale di raccolta firme per una proposta legislativa di iniziativa popolare per istituire un reddito minimo garantito nel nostro Paese. Oltre Read more

Il metodo del consenso, la facilitazione e la Comune di Bagnaia Buone pratiche, Contemporanea-mente

di Seele Fragat Resoconto di un corso di Comunicazione Ecologica, ITINERANTE  di facilitazione e cura delle relazioni nei progetti comunitari  promosso dalla Rete Italiana dei Villaggi Ecologici (RIVE). Per chi vive in Liguria come me, abituato a correre su una linea di confine fra est e ovest, in equilibrio fra una terra obliqua  e il mare, Read more

Imparare la comunicazione ecologica, a zonzo fra gli ecovillaggi italiani Buone pratiche, Contemporanea-mente

di Seele Fragat Navigando nel Web può capitare  di incocciare   qualcosa che solo apparentemente non si stava cercando; sensazione, ormai comunemente chiamata serendipità (serendipity), che si prova appunto quando si scopre una cosa non cercata e imprevista, mentre se ne sta cercando un’altra. Ed è  successo anche a me di incontrare   l’ annuncio, nel sito  della RIVE Read more