Category Archives: Buone pratiche

Fulmine oltre il ponte, romanzo partigiano Buone pratiche, Contemporanea-mente, Cultura, Libri

Prenotate il libro! Il progetto Nell’anniversario dell’armistizio di Cassibile, è iniziato il crowdfunding per il libro “Fulmine è oltre il ponte“, vite appese al di là della Linea Gotica, un progetto coprodotto con la Marotta&Cafiero editori, storica casa editrice partenopea rilevata nel 2010 da Rosario Esposito La Rossa e Maddalena Stornaiuolo, dell’associazione Vo.di.Sca. (Voci di Read more

Emidio di Treviri Buone pratiche, Contemporanea-mente

Il progetto di ricerca “Emidio di Treviri” nasce nel dicembre 2016 da una Call for Research lanciata grazie alle Brigate di Solidarietà Attiva, un’associazione ispirata alle società di mutuo soccorso proletario di inizio Novecento, che interviene in contesti d’emergenza promuovendo solidarietà dal basso e autogestione. Molti dottorandi, ricercatori e professori universitari hanno aderito all’appello dando vita a una Read more

L’impatto del commercio equo, il cambio di mentalità Buone pratiche, Contemporanea-mente

di Marco Coscione Ci sono molti approcci per capire l’impatto che stanno avendo le relazioni di commercio equo e solidale nelle comunità di appartenenza dei piccoli produttori, lavoratori agricoli e artigianali. Ovviamente, vi sono anche molti ambiti di sviluppo che possiamo prendere in considerazione per vedere che cambiamenti stanno avvenendo: gli aspetti economici, dei ricavi, Read more

Per una nuova cittadinanza ecologica Buone pratiche, Contemporanea-mente, Convegni

a cura della Redazione Si è svolto a Padova, lo scorso mese, un seminario dal titolo “Per una nuova cittadinanza ecologica. Economia, ambiente e impegno civile”, nell’ambito del percorso sull’Etica Civile. Di che si tratta? Per approfondimenti rimandiamo al sito fondazionelanza.net dove tra l’altro si afferma che “Oggi abbiamo l’esigenza di rilanciare una puntuale educazione Read more

Itinerari d’arte “en plein air” nelle periferie urbane Buone pratiche, Contemporanea-mente

di Seele Fragat   “Les murs, c’est la peau des habitants”. Gilbert Coudène, pittore murale, Direttore di Cité Création Nell’immaginario collettivo la parola periferia possiede generalmente una connotazione  negativa; si pensa subito a palazzoni grigi, ad atmosfere tristi, ad ambienti anonimi che spesso diventano  “non luoghi”. Il concetto stesso di periferia è comunemente associato ad una Read more

Effecorta, il negozio a Km0 che non produce rifiuti Buone pratiche, Contemporanea-mente

di Eros Tetti Capannori è ormai la capitale italiana del riciclaggio, non equivochiamo, qui si parla di rifiuti, luogo di avanguardie che ha dato i natali all’ ormai famoso Rossano Ercolini e la sua associazione Zero Waste. Rossano lo scorso anno si è fregiato del famoso premio “Goldman Environmental Prize”, il cosiddetto Nobel alternativo per Read more

2015 anno internazionale dei suoli fra nuove consapevolezze e vecchie ipocrisie Buone pratiche, Contemporanea-mente

di Seele Fragat La percezione del suolo Questa immagine raffigurante un orto dipinto da Mirò all’inizio del suo percorso artistico,riesce a mio avviso, a comunicare con grande semplicità ed efficacia, attraverso un insieme di colori tonali e una miriade di segni simbolici, l’esatta percezione del concetto di suolo. La terra fertile del campo in primo Read more

Gioventù italiana una garanzia per l’Europa (?) Buone pratiche, Contemporanea-mente

di Giulia Cifaldi Il 5/6 novembre si è tenuto presso il Tempio di Adriano a Roma l’evento organizzato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani (ANG): “Gioventù italiana: una garanzia per l’Europa”. L’incontro che ha coinvolto 150 tra giovani, youth worker e rappresentanti di organizzazioni giovanili, era finalizzato a sottolineare l’importanza e il ruolo attivo dei giovani all’interno degli obiettivi del programma Read more

Finiguerra, un candidato sostenibile Buone pratiche, Contemporanea-mente

Vi proponiamo 3 scritti di Domenico Finiguerra, già sindaco di Cassinetta di Lugagnano, primo comune in Italia ad adottare uno strumento urbanistico per fermare il consumo di suolo, candidato alle prossime elezioni europee nella lista “L’altra Europa con Tsipras“.   1. Riconversione ecologica, ripartiamo dal territorio Una recente inchiesta del quotidiano The Guardian sostiene che in Europa Read more