Category Archives: Contemporanea-mente

La mitigazione del rischio geomorfologico ed idraulico Analisi, Contemporanea-mente

di Luca Falconi* Le minacce di origine naturale per la sicurezza del territorio rappresentano un problema diffuso a livello globale, con cui ogni comunità si confronta quotidianamente. Una stima effettuata dalla compagnia tedesca di assicurazioni Munich Re sul numero di frane e inondazioni (hydrological phenomena) avvenute negli ultimi decenni, mostra come il trend sia in Read more

L’impatto del commercio equo, il cambio di mentalità Buone pratiche, Contemporanea-mente

di Marco Coscione Ci sono molti approcci per capire l’impatto che stanno avendo le relazioni di commercio equo e solidale nelle comunità di appartenenza dei piccoli produttori, lavoratori agricoli e artigianali. Ovviamente, vi sono anche molti ambiti di sviluppo che possiamo prendere in considerazione per vedere che cambiamenti stanno avvenendo: gli aspetti economici, dei ricavi, Read more

La forza della necessità, la libertà della scelta Altruismo, Contemporanea-mente

di Andrea Membretti Se gli studi storico-antropologici sulle Alpi paiono aver chiarito che nessun popolo è nato montanaro, sembra ormai altrettanto assodato che le diverse migrazioni verso l’arco alpino avvenute negli ultimi sette-otto secoli, siano state spinte da un mix di fattori, dove la componente della scelta appare sempre strettamente connessa a quella della necessità, Read more

Un porto pieno di guai Analisi, Contemporanea-mente, Prima Pagina

di William Domenichini C’era una volta… un re, diranno i miei piccoli lettori. No ragazzi, avete sbagliate. C’era una volta un’Autorità portuale. Ed era un’autorità portuale di lusso, non una semplice istituzione che gestiva il porto della Spezia. Non so come andasse, ma il fatto gli è che un bel giorno, anzi una bella mattina novembrina, Read more

Iniziative in corso d’opera o ormai obsolete Contemporanea-mente, Notizie

di To.Far. Il programma che trovate in allegato riguarda l’organizzazione di un Convegno che si terrà a metà marzo 2017 su: ‘Alfabetizzazione, apprendimento, arte. Il divario culturale delle aree rurali fragili europee’ Interessanti i temi, le modalità partecipative e l’appello al crowdfunding. Interessante il tutto,  perché si tratta di un appuntamento che è già alla Read more

Per una nuova cittadinanza ecologica Buone pratiche, Contemporanea-mente, Convegni

a cura della Redazione Si è svolto a Padova, lo scorso mese, un seminario dal titolo “Per una nuova cittadinanza ecologica. Economia, ambiente e impegno civile”, nell’ambito del percorso sull’Etica Civile. Di che si tratta? Per approfondimenti rimandiamo al sito fondazionelanza.net dove tra l’altro si afferma che “Oggi abbiamo l’esigenza di rilanciare una puntuale educazione Read more

Accoglienza dei rifugiati nelle Alpi, un’occasione di rilancio delle terre alte Analisi, Contemporanea-mente

di Andrea Membretti* Introduzione Sviluppo del turismo e immigrazione straniera sono due fenomeni tra di loro in relazione da tempo in molte località delle Alpi italiane: in quelle più rinomate la presenza dei “migranti economici” è ormai consolidata, dal settore alberghiero alla ristorazione, dalle pulizie ai servizi alla persona, fino alla costruzione e manutenzione degli Read more

Un urbanista all’urbanistica romana. Intervista a Paolo Berdini Contemporanea-mente, Interviste, Notizie, Prima Pagina

a cura di Seele Fragat Illustre e conosciuto urbanista, da anni paladino della battaglia contro il consumo di suolo, sempre disponibile, anche con noi di “Informazione Sostenibile”,  nell’aiutare a diffondere le conoscenze, le cause e gli effetti  di  questa emergenza  nazionale e internazionale non ancora percepita dalla maggioranza delle persone come tale, recentemente ha accettato Read more

Cinque Terre, good bye Notizie

di To.Far. Da quando è nata questa rivista ha avuto una sezione consistente dedicata alle Cinque Terre e a tutti gli eventi che, a livello istituzionale o spontaneo, politico o sociale, vi sono avvenuti da oltre dieci anni. Ce ne siamo occupati con sguardo professionale, ironico, rattristato, deluso, raramente compiaciuto. D’ora in poi, qualcun altro Read more