Monterosso e lo scoglio della discordia. Commenti,Contemporanea-mente

Di B.A.M.

La “Gaggiata”, storica roccia che delimita la spiaggia di “tragagià” con quella dei bagni comunali, simbolo del centro storico del paese, è salita alla ribalta per i lavori che vi si stanno facendo.

Scrive di “lei”, anche Marco Preve, su La Repubblica di Genova e nel blog -Trenette e Mattoni- (storie di cemento in Liguria), e scrive per alcune lettere di protesta giunte in redazione e per ulteriori segnalazioni pervenute alle pubbliche autorità.
La spiaggia e l’area attorno sono oggetto di una riqualificazione che, tenendo conto di
“precise regole”, dovrebbe risistemare l’area e dotarla di nuovi servizi igienici, docce, un piccolo bar e un ricovero attrezzi per la stagione estiva, i pattini, le sdraio e gli ombrelloni.
La ditta “Alga” gestisce l’area demaniale, su concessione comunale e, pur lavorando e costruendo su suolo pubblico, pagherà i lavori di tasca propria. Per costruire il ricovero attrezzi, la società deve far spostare un grosso tubo del gas, che serve il ristorante il Castello e l’albergo Porto Roca.
Al riguardo i pareri sono contrastanti:il piccolo bar può servire, ma non piace che la roccia simbolo, sia stata in buona parte demolita per far spazio a nuovi mattoni e mattonelle. Come altrove, le riqualificazioni di questi ultimi tempi appaiono troppo simili a quelle fatte in altri borghi marinari della Liguria, stesse fioriere, lampioni pietre e ferro… Chi critica, lo fa poiché paragona la Monterosso di ieri, dove le barche e le reti stavano in piazza nell’inverno, a quella di oggi, dove in piazza c’è il campetto da calcio (che per carità serve e anche tanto); ma vogliamo evitare di essere omologati? o meglio ancora “rapallizzati”? Il dubbio è lecito confrontando le foto dell’area, con la roccia in bella vista, scattate qualche tempo fa e quelle che mostrano un inquietante proliferare di pali e di sbancamenti che portano a far pensare, addirittura ad uno “straripamento” volumetrico…

Perchè tutti possano rendersi conto della trasformazione del paesaggio, ecco le foto della Gaggiata prima della “cura”..

foto209

spiaggia9

foto153
piazzetta51

… e dopo la “cura” al cemento.

micropali

foto211

roccafoto242

Monterosso e lo scoglio della discordia.
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)

Rispondi