Marzo 2013 Editoriali

Questo è un numero a stragrande maggioranza femminile, e ce ne rallegriamo. E’ anche un numero “denso” ed importante: il tema centrale è la valutazione della Legge Toscana sulla Partecipazione a pochi giorni dalla conclusione di questa prima esperienza innovativa in Italia. Purtroppo rischia di essere anche l’ultima esperienza significativa per incoraggiare i cittadini alla partecipazione, se non vi sarà un’inversione di tendenza…

La nostra rivista sul tema “partecipazione” aveva organizzato negli anni passati due incontri importanti a Genova, di raffronto tra l’esperienza francese, quella toscana e la successiva emiliano-romagnola. Il prof. Lewanski (Autorità toscana per la promozione e garanzia della partecipazione) che avevamo ascoltato allora, traccia oggi il bilancio della sua esperienza in un’intervista a Giulia Cifaldi. La quale, coinvolta in numerose esperienze partecipative toscane, fa qui la parte del leone, con altri due articoli: una sintesi del percorso legislativo neu 5 anni di vita e un case study sull’esperienza di un Comune toscano.

Di coinvolgimento dei cittadini su temi che riguardano tenore e scelte di vita trattano altri due articoli: uno di Maria Rosa Zerega sulla povertà in Italia e l’altro di Marco Mariano su un esempio pratico di aggregazione virtuosa sulle energie alternative, che potrebbe interessare i nostri lettori.

Daniela Binello ci fa scoprire un tema inquietante anche se geograficamente lontano, ma la Cina è vicina perchè sogni malati di eugenetica hanno attraversato nei secoli un po’ tutti i continenti e l’Europa ha fatto la sua parte. E forse, a  giudicare dal revival caro a certi politicanti ignoranti, il tema non è poi così lontano.

Infine To.Far. che di solito rischia denunce per i suoi commenti ironici, questa volta commenta con dolore e partecipazione la scomparsa di tre cari amici della rivista, dell’associazione e personali: tra febbraio e marzo se ne sono andati Maurizio Cavalli, Renzo Calcagnini e Maria Clotilde Fiori Pucci.  Questo numero è dunque dedicato a tre splendide persone che ci mancheranno.

Marzo 2013
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)

Rispondi