Monterosso, lavori di riqualificazione urbana Cartoline da...,Cinque Terre

di Nicola Busco

MONTEROSSO – Ultima fase dei lavori  di riqualificazione urbana del Lungomare Eugenio Montale.

I lavori, una volta completati, chiuderanno definitivamente il ciclo di recupero urbanistico di tutto il lungo mare di “Fegina”, la parte nuova di Monterosso.
Un impegno dell’attuale amministrazione comunale,  partito negli anni scorsi, con il ripristino della galleria che collega la parte del borgo vecchio alla passeggiata a mare, proseguito poi con il rifacimento dei marciapiedi prima dei bagni di “Cigolini”, e poi di quelli che dalla stazione portano
verso il parcheggio del campo sportivo.
Il rifacimento totale dei giardini pubblici, lato “statua del Gigante”, chiuderà il ciclo. Metà di essi sarà unita con la passeggiata elevata, che si trova proprio sopra il campo sportivo, e pavimentata con gli stessi lastroni di arenaria, con un accesso alla spiaggia per i  bagni di “Villa Adriana”, mentre la parte rimanente sarà dedicata ai giochi per i più piccoli, rinnovati per l’occasione.
Certamente la zona aveva bisogno di un intervento radicale, i giardini dei bimbi oramai si presentavano in uno stato alquanto disastrato Alcuni intervistati, però, non condividono il troppo cemento utilizzato, specie quello gettato proprio alla base dei pini marittimi (seccheranno? È la preoccupazione espressa). Speriamo – aggiungono – che rinnovino anche i lampioni della pubblica illuminazione, pieni di ruggine e forse potenzialmente instabili.
Il progetto, che sarebbe dovuto partire nel novembre 2008, è stato finanziato ai sensi del Decreto del Ministero delle Finanze del 7 marzo 2006, e il costo complessivo dell’Opera è di 259 mila euro. L’ingegnere che lo realizza è Giuseppe Sciacca, lo stesso che, tra i suoi numerosi incarichi per conto del Comune, anni addietro aveva firmato il progetto della passeggiata a mare sotto la stazione ferroviaria.

Monterosso, lavori di riqualificazione urbana
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)

Rispondi