Dicembre 2011 Editoriali

Che dire sulle drammatiche alluvioni di quest’ultimo periodo, dal nord al sud dell’Italia, che non sia stato detto? Proviamo con alcune riflessioni che provengono da luoghi diversi e da collaboratori vecchi e nuovi che fanno il punto della situazione partendo dal proprio coinvolgimento ambiental/territoriale. Franco Ortolani Ordinario di Geologia, direttore del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio presso l’Università di Napoli fornisce un utile memo per la difesa di fronte agli eventi. William Domenichini riassume i disastri degli ultimi anni con una riflessione più ampia sulla scelta demenziale di fare “Tabula rasa mercificata”.

Analisi e commenti trattano ancora di temi liguri ma di portata nazionale e rimandano ad allarmi da tempo lanciati. C’è chi per fortuna vuole percorrere altre strade, come 5 studi di giovani architetti genovesi, Gosplan, Baukuh, Obr, Sp10studio e Una2, o la ben nota Scuola di Eddyburg.

Esperienze che ospitiamo ben volentieri e che speriamo possano indicarci nuovi modelli.

In quest’ottica di ricerca la rivista, insieme all’associazione “AmbientalMente”, organizza a Genova il secondo seminario sulla partecipazione, in vista di una possibile proposta di legge regionale ligure sui modelli toscano, emiliano – romagnolo e francese. Come per il precedente seminario, gli atti del secondo verranno pubblicati sul prossimo numero della rivista.

Dicembre 2011
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)

Rispondi