Maggio 2010 Editoriali

Proseguiamo con alcuni dei temi che da tempo ci siamo proposti in agenda.

La Partecipazione è sicuramente un argomento di grande rilevanza. All’inizio di questo mese ne abbiamo discusso nel corso di un interessante Seminario organizzato insieme al Dipartimento POLIS dell’Università di Genova.

Tra i contributi presentati in quella sede, riportiamo in questo numero quello dell’ingegnere Jacques Molinari del GIR Maralpin (Francia) insieme ad un’intervista che spiega gli elementi fondanti del débat public praticato da tempo Oltralpe. E’, in parte, modello per esperienze di partecipazione territoriale in Toscana ed Emilia Romagna, finora uniche regioni italiane a voler affrontare il problema in un’ottica complessiva.

Ne ha parlato il professore Rodolfo Lewanski, Autorità garante per la partecipazione della Regione Toscana. Sempre in ambito toscano, la dottoressa Silvia Cervia dell’Università di Pisa ha presentato un’esperienza concreta di recente “dibattito pubblico”. Un altro esempio, in ambito genovese, è stato illustrato dall’ex assessore alla città partecipata, la dottoressa Maria Rosa Zerega, la quale aveva già scritto sul tema per la nostra rivista (cfr. numero dello scorso aprile).

Ulteriori contributi verranno distribuiti nel prossimo numero, così da creare un ambito di sensibilizzazione e di work-in-progress che sfoci ad ulteriori iniziative.

Proseguono gli articoli su altri temi portanti e su eventi culturali. La sezione Dossier & Documenti si arricchisce di saggi, lezioni, tesi che redattori e collaboratori offrono generosamente. Verranno pubblicati gradualmente e quindi l’invito è a consultare questa e le altre sezioni anche dopo l’uscita della newsletter mensile.

Maggio 2010
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)

Rispondi