Settembre 2009 Editoriali

La piacevole sorpresa del rientro settembrino è stata l’aver trovato una serie di segnalazioni, articoli e commenti inviati da iscritti alla nostra mailing list, che hanno fornito il materiale di questo numero, come potrete constatare, scorrendo la prima pagina.
Vedremo nel corso dell’autunno il procedere delle attività culturali e sociali qui menzionate, le iniziative di tutela ambientale, le prospettive di lungo respiro – se mai vi saranno – per il nostro pianeta nell’attuale”era della stupidità”, un esempio della quale sta proprio a due passi dal luogo di origine di Informazione Sostenibile.
Come gli affezionati lettori sanno, alcune scelte di sviluppo (in)sostenibile del Parco nazionale delle Cinque Terre sono state segnalate e criticate da cittadini e associazioni ambientaliste. Oltre all’ormai famoso ex-Villaggio Europa di Corniglia, sono in programma: un mega/parcheggio a Monterosso con limoneto terrazzato usa-e-getta, una roccia storica demolita e un sentiero negato (sempre a Monterosso), una funivia salta/montagna a Riomaggiore ed ora anche un tunnel per metrò leggero tra Buggi (La Spezia) e Monesteroli – Tramonti. (“Il Secolo XIX” del 22 settembre u.s.).
Il Parco-gruviera – come dovrebbe diventare – raccoglie il plauso (“soluzioni coraggiose”, così le definisce) del senatore Grillo (PdL), cittadino onorario di Monterosso, banchiere/contadino il quale, tra merende con abbienti come Fazio, Fiorani, Brunetta e Berlusconi e distribuzione delle sue bottiglie di sciacchetrà, si suppone faccia le prove generali di presidenza del Parco suddetto quando afferma che: “Nel momento in cui le 5 terre battono la costiera amalfitana nelle presenze turistiche dobbiamo fare il possibile per proseguire su questa strada”. Complimenti, in the age of stupid.

Settembre 2009
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)

Rispondi