Giugno 2009 Editoriali

Un tema che continua ad appassionarci e sul quale vorremo fosse fatta chiarezza è l’evoluzione della “Gaggiata Story”, la saga della roccia smantellata nella “spiaggia più sexy del mondo” secondo la rivista americana Forbes. La spiaggia è quella di Monterosso nelle Cinque Terre, paese che si ritrova, al termine della recente tornata elettorale, con un sindaco partorito dall’unica lista presentatasi all’elettorato. Come Re Artù, il Sindaco Betta ha prevalso estraendo la sua Excalibur dalla roccia.
Spade appuntite e spade spuntate, in termini elettorali, ve ne sono state altre. Per gli aggiornamenti, consultate gli articoli su liste e candidati apparsi nel numero precedente con le rispettive “code”.

Questo numero è decisamente “glocal”: spaziamo dal continente più distante dal nostro quotidiano, com’è l’Antartide, per avvicinarci man mano – via Afghanistan – al nostro Paese e, a scendere, ai luoghi e ai temi regionali e locali. Se non facessimo così, rischieremmo di auto/ghettizzare le nostre menti. Il pericolo incombe, specie quando si ascoltano oggi, nel 2009, proclami politici di abolizione della società multi/etnica. Se ad esprimersi così fosse un vecchio paesano eremita, lo si potrebbe comprendere; non è però possibile giustificare simili affermazioni provenienti da un vecchio ricco che viaggia nel mondo e manda i figli studiare all’estero e che, infine, possiede una multinazionale della comunicazione. L’auto/ghettizzazione mentale rischia di colpire proprio tutti portandoci ad auspicare l’arrivo in massa dei pinguini o un ritorno all’Antartide…

Tra le buone pratiche abbiamo scelto la recente legge regionale sui sentieri della Liguria; una legge che ci piace perchè apre nuove possibilità eco-sportive ed amplia la prospettiva mentale di chi ama camminare in libertà. E piace anche a chi ritiene che il territorio che abitiamo sia una risorsa spesso da condividere e non solo da possedere in esclusiva

Giugno 2009
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)

Rispondi